ACQUALOVE e il risparmio

Ai benefici per la salute si sommano quelli economici.

Una famiglia italiana, composta in media da 4 persone, consuma per cucinare, lavare frutta e verdura e per bere oltre 10 litri di acqua al giorno, che equivalgono ad una spesa annuale di circa 600,00 euro.

I numeri vanno alle stelle se ad essere considerate non sono i nuclei familiari ma le attività come bar, ristoranti e perfino gli uffici. Qui, il consumo e quindi la relativa spesa, può arrivare ad incidere sui bilanci annuali molto più di quanto si possa pensare.

Con un impianto di depurazione d’acqua è possibile contenere notevolmente questa spesa e, in più, godere del vantaggio di avere sempre a disposizione acqua liscia, fredda e frizzante direttamente dal rubinetto di casa o di qualsiasi altro luogo a partire da 0,02 euro/litro.

Il costo di un impianto, infatti, è sensibilmente inferiore a dell’acquisto quotidiano di acqua imbottigliata e soprattutto rappresenta una tantum da corrispondere e non un impegno di spesa quotidiano.

È anche un modo per risparmiare energie, in quanto libera il consumatore dal fardello di trasportare pesanti balle d’acqua sino casa.

Chimera | Web Agency