La ionizzazione

Il processo di ionizzazione genera acqua alcalina ionizzata.

La tecnologia alla base dei dispositivi di ionizzazione Acqualove è molto semplice ed efficace. Ogni macchina è dotata di un filtro che depura l’acqua e si completa con uno speciale sistema di elettrodi che, attraverso il fenomeno dell’elettrolisi, separano l’acqua alcalina, da quella acida non potabile.

Lo ionizzatore non aggiunge nessuna sostanza chimica o minerale all’acqua, ma semplicemente divide i minerali presenti nell’acqua, isolando le sostanze alcaline e rigettando quelle acide.

È importante sapere che l’acqua alcalina ionizzata deve essere utilizzata preferibilmente in bottiglie di vetro e riposta in frigorifero, dove può essere conservata per circa due giorni senza perdere le sue proprietà alcaline.

 

 

Chimera | Web Agency